Fare la birra

Published on maggio 24th, 2011 | by Birra degli Amici

0

Iniziare a fare birra in casa

Come iniziare a fare la birra in casa

Cari amici di Birra degli Amici, oggi entriamo nel vivo dell’argomento “homebrewing“, letteralmente “birrificazione casalinga” che suona parecchio brutto ma…così è! Molti di voi, almeno speriamo, si staranno domandando: posso produrre anch’io birra artigianale fatta in casa? Posso anche io iniziare a fare la birra?? La risposta, ovviamente, è si!! Farlo è anche più semplice di quanto immaginiate! 

Premettiamo innanzitutto che fare birra in casa propria per autoconsumo costituisce attività perfettamente legale. Lo è dal 1994..fiuuu! 🙂

Esistono due diversi tecniche per fare la birra a casa e sono fra loro assai diverse per costo, tempo, attrezzatura e risultato finale: quella del kit e quella All grain, abbreviata anche in AG.

La prima è assai più economica, sia in termini di soldi che di tempo e spazio. La seconda richiede maggiore dispendio di risorse economiche, di tempo, di fantasia e di spazio, nonchè maggiori conoscenze ed esperienze.

KIT VS. ALL GRAIN: Caratteristiche e differenze – La tecnica da kit si basa sull’uso di un preparato industriale, l’estratto di malto, ragion per cui si parla spesso anche di “tecnica da estratto”. Si tratta di un barattolo di latta contenente un concentrato di malto, facilmente reperibile nei beershop, sui siti internet specializzati (vedi Link Utili) o nelle agricole minimamente fornite. Aggiungendo dell’acqua a questo concentrato si ottiene velocemente il mosto che, fermentato, diventerà birra (per info sul mosto vedi COS’E’ LA BIRRA). 

Il metodo “all grain”, invece, si basa sull’uso dei grani di malto. Questi devono essere macinati e cotti in una sorta di infusione per ottenere il mosto. Questo sarò filtrato, bollito e luppolato. Potete immaginare come un simile processo comporti attrezzature più complesse, tempi dilatati, maggiori incognite e rischi. Tuttavia, risulta anche quello in grado di restituire le maggiori soddisfazioni, nonchè un prodotto che, se preparato correttamente, risulta qualitativamente superiore.

Esistono infine una via mezzo, la tecnica E+G, ovvero estratto più grani. Consiste nell’utilizzare l’estratto di malto ma aggiungendo anche un certo quantitativo di “grani speciali”. Per questa tecnica, da noi non particolarmente apprezzata, rimandiamo a post futuri. Se vi state avvicinando all’argomento per la prima volta, vi consigliamo vivamente di incominciare dalla tecnica da kit. Ecco il link dal quale cominciare!

Comincia a produrre birra fatta in casa!

(Visited 219 times, 1 visits today)

Tags: , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑