..." /> Luppolo Challenger

Luppoli

Pubblicato il 2 Giu, 2013 | da

0

Luppolo Challenger

Il Challenger è considerato un cugino del Target. Sviluppato anch’esso presso il Wye College e immesso sul mercato nel 1972, il Challenger rappresenta un lontano discendente del Northern Brewer e in parte anche Northdown. E’ una varietà di luppolo molto versatile che i birraia amano utilizzare sia in fase di amaro che in fase di aroma.

Come il Target presenta una notevole resistenza ai parassiti ma è più suscettibile a muffe e funghi.

Aroma e caratteristiche

Il profilo aromatico del Challenger è spesso descritto come fruttato e speziato. Al naso sono presenti sentori di tè verde, cedro e frutta gialla matura.

Come luppolo da amaro fornisce un profilo netto, rotondo e rinfrescante.

La sua composizione chimica è la seguente:

Alfa acidi: 6 – 8.5%
Beta acidi: 4.5%
Olii totali: 1 – 1.7 mL/100g

(Visited 63 times, 1 visits today)

Tags:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑